Soalaghi Organismo Attestazione SOA
 
SOALAGHI
ATTESTAZIONE SOA
SERVIZI
AREA RISERVATA
Domande e Risposte

Torna

Categoria: 
Parola cercata: 
La certificazione di qualità comporta vantaggi per chi si attesta (incremento convenzionale premiante) ?

L’impresa in possesso della certificazione di qualità (vedi Art 63 Dpr 207/2010) può usufruire dell’incremento convenzionale premiante (vedi Art.80 Dpr 207/2010).

Per ottenere l’incremento convenzionale premiante, oltre la certificazione di qualità, siano soddisfatti 3 dei seguenti 4 requisiti:

1) CAPITALE NETTO, (totale della lettera A del passivo dello Stato patrimoniale di cui all’articolo 2424 del codice civile dell’ultimo bilancio approvato) pari o superiore al 5% della cifra d’affari media annuale richiesta per ottenere l’attestazione.
2) INDICE DI LIQUIDITA’, costituito dal rapporto tra liquidità (comprese le rimanenze per lavori in corso alla fine dell’esercizio) ed esigibilità correnti dell’ultimo bilancio approvato, pari o superiore al 0.5%.
3) REDDITO NETTO DI ESERCIZIO, ottenuto dalla differenza tra il valore e i costi della produzione di cui all’art. 2425 c.c. di valore positivo in almeno due esercizi negli ultimi tre anni.
4) ADEGUATA DOTAZIONE DI ATTREZZATURA TECNICHE e ADEGUATO ORGANICO MEDIO ANNUO (Art. 79, comma 1, lettera c e d) devono essere non inferiori ai minimi stabiliti dai commi 8 e 10 del suddetto articolo (vedi: adeguata dotazione di attrezzature tecniche e adeguato organico medio annuo della voce informazioni nel menu a lato).

Soddisfatti 3 dei requisiti, in base alle percentuali determinate secondo quanto previsto dall’allegato D del Dpr 207/2010, vengono ridefiniti figurativamente gli importi relativi alla cifra d’affari, ai lavori complessivamente eseguiti e ai lavori di punta.
Per valori particolari del patrimonio netto, l'importo dell'incremento convenzionale premiante viene maggiorato.



 
VERONA - BOLOGNA - P.IVA 03068120231